no porcellum

giovedì 31 ottobre 2013

La Sardegna a Roma, grande spinta dei cittadini contro il Porcellum!

Per i Riformatori Sardi è arrivato il tempo di fare cose concrete contro il Porcellum. Non si può andare al voto con una legge elettorale vergognosa che manda in Parlamento solo i nominati dai capibastone. Oggi è il giorno dell’indignazione partecipata, della mobilitazione popolare contro una porcata nazionale, consapevoli tutti

mercoledì 23 ottobre 2013

Staffetta del digiuno verso il #noporcellum day: tutti gli amministratori sardi che aderiscono all’iniziativa

Continua la nostra battaglia riformatrice per l’abolizione del Porcellum. Dopo la grande mobilitazione per la raccolta delle firme due anni fa, oggi sono in tantissimi anche in Sardegna a voler dare una scossa alla vecchia politica per cambiare la legge elettorale. Ecco l’elenco degli amministratori che hanno aderito alla staffetta

lunedì 21 ottobre 2013

#Noporcellumday, lunedì 21 a Cagliari Roberto Giachetti e i sindaci della Sardegna che aderiscono allo sciopero della fame

No al Porcellum:  i Riformatori sostengono la battaglia di Roberto Giachetti per una legge elettorale degna di questo Paese! Lunedì 21 ottobre a Cagliari sono intervenuti Roberto Giachetti e tutti i sindaci e gli amministratori locali sardi che aderiscono alla staffetta del digiuno. La buona politica ha fatto di tutto. Ora

martedì 8 ottobre 2013

No Porcellum, Giachetti non deve restare solo! I Riformatori sono con lui!

Sulla legge elettorale la buona politica ha fatto di tutto. Ora abbiamo bisogno della spinta dei cittadini per travolgere le resistenze dei partiti.  Perché se non riusciremo ad abolire il porcellum, abbiamo fallito su tutta la linea e possiamo tornarcene a casa! Non se ne può più di meline, occhiolini

martedì 1 ottobre 2013

No porcellum, sì primarie: in Costituzione e obbligatorie per legge!

La politica italiana ha preso un impegno con i cittadini: non tornare al voto col Porcellum. E’ un impegno che tutti i parlamentari devono assumersi per dare almeno questa certezza al Paese, in una legislatura dal destino quotidiano purtroppo incerto e imprevedibile. Ma l’abolizione del Porcellum non può essere l’unico

venerdì 12 luglio 2013

Porcellum, discuterlo subito per abolirlo. Scarica la mia proposta di legge!

La politica italiana ha preso un impegno con i cittadini: non tornare al voto col Porcellum. E’ un impegno che tutti i parlamentari devono assumersi per dare almeno questa certezza al Paese, in una legislatura dal destino quotidiano purtroppo incerto e imprevedibile. Per questo motivo, sottoscrivo la richiesta presentata dal

In Agenda